Alessandro Luciani – Nascita

Nitrisce l’onda
Ghermendo come aquila gli scogli
Che come muti corpi
Alla vita ancor informi
Attendono che il mar li plasmi
Con liquido scalpello
Mille volte mille
E mille ancora
Sbozzando occhi nasi e labbra
E mani ed alfin piedi
Finché essi ritti
Sulle gambe loro
Si apprestino a varcare
La sconfinata valle
Verso il paterno astro
Che sollevandosi
Tutto avvolge e scalda.

Una risposta a “Alessandro Luciani – Nascita

  1. Non saprei spiegare il motivo, ma ‘arriva’, trasmette immagini vive e suscita emozioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...