A mia moglie

Questa notte ti guardavo dormire
abbandonata e serena
e, nel sonno,
la tua mano cercava la mia,
come per completarsi.
E io pensavo alle piccole cose
che spesso ci uniscono più delle cose importanti
e mi chiedevo se posso dirti “io ti amo”.

Che cosa so di noi?
So che abbiamo percorso insieme
gli anni della vita
come un lungo arcobaleno
attraverso un cielo mutevole.
So che abbiamo costruito nel tempo
qualcosa di importante
che ci rende orgogliosamente simili e diversi.
So che la tua forza e la tua debolezza
sono la mia forza e la mia debolezza,
le tue paure e le tue speranze
sono le mie paure e le mie speranze.

So che quando non ci sei
anche per poco
ho l’ansia di rivederti
come fosse la prima volta.
So di conoscere tutto di te
anche quello che non mi hai mai detto,
anche quello che non hai mai pensato.
So che sei la parte migliore di me,
so che sei tu a dare un senso
ai giorni e alle ore che corrono veloci.
So che sei la compagna, l’amica, l’amante
di tutto il mio tempo.

Se tutto questo è amore
allora posso dirti: “io ti amo”.

Questo pensavo, e mi sembrava bello;
avrei voluto svegliarti e dirti queste cose
ma tu dormivi serena accennando un sorriso
e allora ho stretto la tua mano che cercava la mia
e mi sono addormentato.

(1999)

2 risposte a “A mia moglie

  1. Caro Hedrok, profondamente toccata da questi versi, mi piacerebbe tanto, un giorno, essere la destinataria di una dedica così sentita e bella.
    Grazie, davvero
    Un sorriso serale
    Mistral

  2. Umano, troppo umano…
    Ma anche qui posso suggerire l’audio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...