Gandalf – Grillo, i’ vorrei che tu, Berlusca e ancora


Grillo, i’ vorrei che tu, Berlusca e ancora
quello strano nomato Casaleggio
esposti sempre al pubblico dileggio
foste portati tosto alla malora

e che fortuna o prece o candelora
mai non potesse risparmiarvi il peggio
anzi inchiodati sullo stesso seggio
crescesse il penar vostro ad ogni ora.

E monna Mara e ser Brunetta e poi
la Santanchè, Gasparri e gli altri trenta
con voi ponesse il buono incantatore

e quivi vi cogliesse ogni dolore
finché ogni speme al vostro cor sia spenta
e non si senta più parlar di voi.


I “miei” morti
Il pensiero verticale
Il ragazzo fuori dalla fila
Normalità sociale
L’origine del male
Dopo le elezioni
Amore e gola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...