Dicky – L’unica presenza amica

Il cane era molto vecchio e malato: trascinava a fatica le zampe posteriori e defecava quasi in continuazione sul prato e su se stesso.
La signora gli andava pazientemente dietro e puliva con attenzione, sollecitudine e affetto.
Di fronte al mio sguardo impietosito si fermò e disse:
“Sì, lo so, dovrebbe essere soppresso. Soffre, e noi soffriamo con lui, ma non posso, mia figlia non vuole assolutamente. C’era solo lui quando è morto mio marito. Erano andati nella casa di campagna e mio marito è morto e l’unico compagno, l’unica presenza amica, l’unico testimone è stato il cane…”
E riprese a seguirlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...