Jena camuna – Genova tra l’incuria e il macello


Genova, che sei perla di Liguria,
l’invidia degli Dei ti vitupéra,
ti strazia con artigli di bufera,
contesa fra un’Erinni ed una Furia.
 
Su te s’avventa in foia Dolcenera,
gelosa da ricorrere all’ingiuria
se tu per non subire la lussuria
innalzi di cemento una barriera.
 
Fortuna hai l’Uomo a far da paladino,
che t’ama, ti rispetta e ti circonda
di cure e di attenzioni senza pari.
 
Non  pianta dentro te manco il belino
e in ogni palpitare ti asseconda.
Che culo essere amata da somari!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...