Jena camuna – Peshwar: Erodi, non eroi


Quante le vergini che avranno quei prodi,
quei martiri che a Peshawar immolati
si sono in nome del Dio che li ha creati
perché lo servissero nei giusti modi?

Insensibili agli strazianti belati,
di agnelli innocenti han fatto colabrodi,
quelle urla consacrando come lodi
a quel Dio che i loro morti ha vendicati.

Sono morti combattendo come eroi,
infierendo su feroci antagonisti
di sangue assetati e armati fino ai denti.

Sia resa gloria ai valorosi avvoltoi!
Ma riflettiamo se anche noi siam benvisti
quando lanciamo le bombe intelligenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...