Jena camuna – Elezioni di maggio: quattro buone regioni per non votare


Basta con il determinismo storico!
Evviva il materialismo dialettico!
L’aristotelico ora ceda allo scettico,
il Caos trionfi, e non sol metaforico.

Non più diviso il mondo in modo asettico:
qua la Destra e il suo impeto retorico,
là la Sinistra col suo fare euforico.
L’Italia sempre in stato catalettico.

Guarda il tripudio che c’è alle Regionali
d’intrecci, di scambi, incroci e fritto misto:
in Veneto, in Puglia, in Liguria e in Campania

trovi in lizza stesse idee però rivali.
L’elettore più non è, com’era, tristo:
andrà al mare, senza fitte d’emicrania.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...