Satira prét-à-porter n. 28

Jena camuna

Jena camuna

Esergo

“E un’ altra volta è notte e scrivo,
non so nemmeno io per che motivo, forse perché son vivo
o forse per sentirmi meno solo
o forse perché a notte vivon strani fantasmi e sogni vani
che danno quell’ipocondria ben nota,
poi… la bottiglia è vuota”

Francesco Guccini, “Canzone di notte n. 2”
_________________________________________________
_________________________________________________

Il Medio Evo non è un’Utopia
Salvini tortura i maroni
Fassina, la Sinistra a bocconi?
Arcore, cene e jene
Mafia, Capitale sociale equamente distribuito
Salvini, da La Russa alla Ruspa
Il Papa perdona, Salvini no
E se agli ungheresi gli arrivano i russi alle spalle…?
Renzi 1, 2, 3… stella!
Renzi: primario sì, primarie no
Venezia va sott’acqua per colpa di Marx
Cinque sonetti per sette giorni
Toti presenta i suoi impresentabili
Strategie per incrementare l’astensione
De Luca reclama giustizia
Che noia, abbiamo di nuovo vinto tutti
Renzi, unico nel suo genere
Renzi: De Luca è mio e me lo gestisco io
Il calcio? Scommessa persa
Pensione sì, pensione no: la terra dei macachi
Renzi e i conigli dal cilindro
La Boschi reginetta di dritti, di rovesci e palle

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...