Speciale Jena camuna – Cinque sonetti per sette giorni

Jena camuna ha azzannato con la consueta “cattiveria” cinque avvenimenti della scorsa settimana. Ve li proponiamo tutti insieme.

Bobo, Toti e Zaia: attributi di un Odino minore

Maroni, che da quando c’è Salvini
con l’ombra s’è abbronzato da scottarsi,
avrà pensato: “È l’ora di rifarsi!”,
la spada ha tratto contro i clandestini.

A quei Comuni in vena di impiccarsi
prendendo in casa ancora ‘sti beduini
minaccia di non dare più quattrini.
Ricatto? No: è un invito alla catarsi.

Col sax lancia la carica in sostegno
del povero lombardo derelitto.
E già gli vanno dietro altre Regioni

con Zaia e Toti ancor fresco di regno.
Salvini non l’avrà più duro e dritto
però in compenso adesso ha tre maroni.
 

Nel PD trionfa l’amore

Sempre trionfa sull’odio l’amore
e Renzi, no, non caccia i dissidenti.
Diciamo che gli ha detto: “Voi perdenti
dovete proclamarmi trionfatore.”

Son tanti nel PD i punti roventi
che recano a Matteo molto dolore:
90 gradi, e no, non di calore,
non tutti te li porgon sorridenti.

Infatti c’è maretta giorno e notte
che paion due sposati da tant’anni
o come certi botoli rognosi.

Eppure, dopo avere fatto a botte,
li vedi ritornar sui propri scranni.
E a casa non ci va manco la Rosy.
 

Marino, o della foglia di fico

O Marino che stai in Campidoglio,
mite agnello in un branco di lupi,
corron tempi per te molto cupi,
ogni sasso diventa uno scoglio.

Nel teatrino dei perfidi pupi
recitare ti fanno un Badoglio
che non fiuta nemmeno un imbroglio
né le strade ridotte a dirupi.

Vien da chiedersi il genio chi fu
che ti offrì per il dopo Alemanno,
te sapendo del tutto inadatto.

Tu là in croce un po’ come Gesù
al romano PD non fai danno.
Di Bettini m’appari il ritratto.
 

Un migrante per tutte le stagioni

Sento un lieve friccichio lì sui coglioni
per chi specula per fini elettorali
sui migranti già trattati da animali
da scafisti e dalle libiche prigioni.

È la Lega con Salvini e i suoi sodali.
Zaia e Toti per copiar Bobo Maroni
voglion far da paladini alle regioni
ma han la faccia da sciacalli tali e quali.

Poi con Mafia Capitale salta fuori
che la Destra e la Sinistra in quel di Roma
sopra i nomadi e i migranti fanno affari.

O migrante, che sei vivo o che tu muori
stai tranquillo sempre sei bestia da soma.
Deh, venite che ci siete tanto cari!
 

Medjugorje tra broglio e Brosio

Caro Papa, dolce, tenero Bergoglio
questa volta tu dal vaso pisci fuori:
perché osi dubitar che a Medjugorje
la Madonna faccia l’outing senza imbroglio?

A milioni sono accorsi ingenui cuori
per decenni senza mai trovare scoglio
a gonfiar di quelle genti il portafoglio,
e tu adesso dici: “È bufala, signori!”?

Ben due papi – e di che stazza! – hanno taciuto,
anzi meglio, hanno nicchiato come ignavi
mentre là cresceva il business della fede.

Pure tu era meglio se ti stavi muto,
o di Brosio, di’, le mani te ne lavi?
Che farà, s’attaccherà ad Emilio Fede?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...